Quando si parla di abbigliamento trendy e chic, genericamente immaginiamo un abbigliamento portabile solo da modelle con calzature vertiginose.
Le tendenze degli ultimi anni sembrano sdoganare questo luogo comune grazie all’intervento dei designer che propongono nelle proprie collezioni capi sempre più activewear.

 

Il concetto chiave è: comodità. Una comodità che fa rima con eleganza, che sembra aver preso lontananza dai luoghi sportivi ed essere approdata in strada: una scelta che i consumatori dei brand casual sembrano aver accolto a braccia aperte.

 

Avanguardia e tessuti tecnici sono alla base di collezioni composte da T-Shirt, felpe con loghi, shorts da jogging, leggings che si uniscono in un mix di abbigliamento sportivo e fashion, tale da essere pratico ma sempre originale.

 

Per l’estate? Top corti che possono essere anche indossati con tacchi vertiginosi all’uscita da lavoro.

 

Una comodità che può rappresentare versatilità: il medesimo capo resiste alle mode e può essere indossato per tutta la giornata (anche in caso di cena di lavoro improvvisa).

Le regole da seguire? Fantasia, colori preferiti e divertimento!